Buongiorno,chiedo gentuilmente un consulto medico e il parere di un esperto. Sono ormai due mesi che ho un male alla spalla/braccio destro, partiamo dall'inizio. A fine novembre ho sforzato molto il braccio destro durante le pulizie di casa, porte, vetri, infissi, praticamente sono stato tutto il giorno a fare movimenti rotatori con il braccio, a fine giornata faceva un male tremendo, subito ho pensato ad un affaticamento, dopo alcuni giorni il dolore sembrava calato ed ho ripreso la palestra (ci vado da diversi anni), però mi sono reso conto che il male si riacutizzava e quindi ho deciso di sospenderla da metà dicembre. A fine anno visto che il male non passava ho provato a curarlo con Voltaren gel, cerotti dicloreum, antinfiammatori Voltadvance ma senza risultati. Ho fatto allora un'ecografia alla spalla una decina di giorni fa e non è stato ravvisato nulla di grave (anche se effettivamente è stata analizzata solo ed esclusivamente la spalla, non il braccio o la parte posteriore della spalla stessa), mi è stato detto che con della pomata più ghiaccio sulla parte dolorante nel giro di 3/4gg passava tutto, ma a distanza di 10 giorni il dolore è ancora identico a prima nonostante abbia seguito i consigli del medico. A volte sento dolore/fastidio sulla spalla, altre volte nella zona scapolare della schiena, altre ancora sul tricipite, altre ancora sul bicipite, non riesco bene a localizzare il dolore. Non è un dolore insopportabile, ma un fastidio che poi prende il sistema nervoso e mi rende intrattabile!!! Inoltre ci terrei tanto a iniziare quanto prima la palestra perchè non vorrei vanificare i risultati ottenuti in questi anni (ed anche questo mi rende nervoso e non credo aiuti la guarigione). Un consiglio? Ha senso fare una radiografia? Che visite/cure potete consigliarmi? Grazie mille