Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-08-2018

Info su periodo finestra

Salve, vorrei un’informazione. Sono un ragazzo di 30 anni, circa 40 giorni fa ho avuto un rapporto leggermente a rischio, se non quasi del tutto privo di esso. Ma, essendo una partner che non conoscevo abbastanza, la percentuale di dubbio vi è sempre. Avrei voluto effettuare un test. Ma, sono sempre stato un donatore Avis e, come tale, ovviamente sò per certo che ad ogni donazione vengono effettuati i seguenti controlli: TMA HIV1-HCV-HBV Assay HBsAg HIV1/2 Ab HCV Ab Sifilide Leggendo su internet, sono venuto a conoscenza del cosidetto “periodo finestra”, che a quanto pare varia in base alla tipologia di test che viene effettuato. Ciò che vorrei sapere adesso è: in base ai controlli che vi ho citato sopra, quanto tempo deve trascorrere dal rapporto che ho avuto per io effettuare una donazione e avere una certezza sui risultati? Insomma, non vorrei andare a donare e avere un falso negativo, sia per quanto riguarda me, che soprattutto nei riguardi altrui. Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Il tempo trascorso già è quello giusto

TAG: Adulti | Batteri | Biochimica clinica | Dermatologia e venereologia | Epatologia | Esami | Infezioni | Malattie infettive | Microbiologia e virologia | Organi Sessuali | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!