Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Innanzitutto i miei complimenti per il vostro

Innanzitutto i miei complimenti per il vostro servizio informativo! Vi scrivo per sottoporvi brevemente il mio problema cardiaco. ho una cardiopatia dilatativa che ha danneggiato la funzionalità del ventrilcolo sinistro provocandomi delle tachicardie che sfociano in fibrillazioni. Nel 2004 mi è stato impiantato un Defibrillatore e sono in cura farmacologica con Diuretici, vasodilatatori anticoagulanti. la mia patologia, mi dicono, non è grave da suggerire un intervento chirurgico... sarebbe pericoloso. La mia domanda è questa: avendo seguito un servizio in tv che parlava dell'utilizzo di cellule staminali per curare malattie cardiache, esiste per la mia Patologia la possibilità di intraprendere questa strada per curarmi? e se questo è possibile quali sono i centri in italia dove una cura in questo senso viene intrapresa? mi scuso per essermi dilungato troppo e attendo fiducioso la vostra ristosta. Saluti.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Purtroppo la TV crea troppo spesso disinformazione e illusioni in campo medico. Non c’è alcuna evidenza scientifica in questo momento nel mondo di una efficacia dell’uso delle cellule staminali per curare la sua o altre malattie cardiache. Ci sono sperimentazioni avviate. Voglio però rassicurarla dicendole che le possibilità di cura della sua malattia sono enormemente aumentate negli ultimi anni, grazie ai farmaci (ace—inibitori, sartani, beta-bloccanti, diuretici, …) e grazie al defibrillatore.
Risposto il: 02 Novembre 2005
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali