Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-06-2003

Insufficienza renale

Sono affetto da Insufficienza renale cronica in trattamento conservativo ed ipetensione arteriosa. La situazione attuale è la seguente: L'ecografia renale mette in evidenza bilateralmente formazioni cistiche, la più grande e di cm 6x4,5 circa a dx.(non si è mai parlato di rene policistico). Analisi del Sangue: creatinina 1,7; elettroliti e azoto nella norma; Microcitemia (MCV 61,7- MCH 19,3 - MCHC 31,2). Esami urine pH 5,5; peso specifico 1 007 e assenza di Proteinuria, volume urinario 24 H 2 000 ml circa. Assumo come farmaci antipertensivi: norvasc (1/2 cp) e lortaan (1 cp) dosi quotidiane. Pressione arteriosa: 135/140 - 85/90. Eseguo una dieta con prodotti aproteici e assumo abitualmente integratori polivitaminici, in perticolare del complesso B ( becozym o berocca 300). I miei dubbi sono questi: L'associazione dei due farmaci antipertensivi è corretta? In particolare il lortaan può alla lunga favorire l'evoluzione delle cisti? Infine i complessi polivitaminici sono controindicati nell'insufficienza renale cronica? Distini saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’associazione che Lei assume è tra quelle più efficaci nel ritardare la progressione dell’insufficienza renale. I complessi polivitaminici sono indicati se viene dimostrata una carenza di tali sostanze.
TAG: Nefrologia | Reni e vie urinarie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!