Torna l’appuntamento con la Giornata Mondiale della Menopausa, organizzata oggi 18 ottobre dall’International Menopause Society in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Un giorno dedicato alle donne nel delicato periodo di cambiamento caratterizzato dalla menopausa. L’iniziativa globale quest’anno si concentra sul ruolo del testosterone. “Testosterone for women at midlife” è il tema del 2019 scelto con l’obiettivo di fare luce sui benefici e sui rischi delle terapie con testosterone. Ospedali aperti in tutta Italia per controlli e visite gratuite.

Giornata Mondiale della Menopausa: il ruolo del testosterone

Il testosterone è l’ormone maschile per eccellenza. Tuttavia anche la donna lo produce sebbene in quantità molto inferiori. Un ormone prodotto nelle ovaie e nelle ghiandole surrenali che viene rilasciato poi nel circolo ematico. Sia nell’uomo che nella donna, il testosterone ha un effetto diretto sulla cellula, ma viene in parte convertito ad estrogeni, esercitando importanti effetti biologici su salute e sessualità.

La sua presenza nelle donne subisce un picco intorno ai 20 anni, cala gradualmente con l’avanzamento dell’età e ritorna su intorno ai 65-70 anni, quando si osserva una concentrazione ematica simile a quella delle donne giovani. Tuttavia, in alcune situazioni, può succedere che questo ormone diminuisca più del dovuto, portando di conseguenza numerosi disturbi.

Tra le cause: l’asportazione chirurgica delle ovaie; l’assunzione di contraccettivi ormonali, le terapie per contrastare acne, irsutismo e perdita di capelli, le terapie steroidee per via orale o la perdita di funzionalità dell’ipofisi. Le donne in menopausa possono trarre beneficio dalla terapia con testosterone, ma è sempre necessario consultare i ginecologi per valutare eventuali rischi, da esaminare caso per caso.

Giornata Mondiale della Menopausa: visite gratuite in 155 ospedali

In occasione della Giornata Mondiale della Menopausa, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, Onda, organizza anche quest’anno l’(H)-Open day con controlli gratuiti in tutti i 155 ospedali della rete “Bollini Rosa”.

n questi giorni consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali informativi aiuteranno le donne a conoscere meglio i cambiamenti che accompagnano la menopausa e le strategie comportamentali, diagnostiche e terapeutiche che consentono, non solo di migliorare i disturbi a breve termine che accompagnano questa fase della vita femminile, ma anche di prevenire e ridurre le complicanze a medio-lungo termine, come le malattie cardiovascolari, l’osteoporosi e le demenze.

“Con l’allungamento dell’aspettativa di vita – scrive l’Osservatorio Onda – la donna oggi ha la prospettiva di trascorrere in menopausa circa trent’anni: un lungo periodo in cui una corretta informazione, un’attenta prevenzione e un’adeguata terapia ormonale sostitutiva, quando necessaria, possono contribuire significativamente a migliorare la qualità della vita con un impatto sulle malattie croniche degenerative”.

Per la Giornata Mondiale della Menopausa è stata realizzata perciò una brochure informativa, dal titolo “Menopausa in salute - Dalla prevenzione alla sostituzione ormonale”, che sarà distribuita oggi negli ospedali e consultabile online. I servizi offerti nella giornata di oggi sono visionabili, con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione, cliccando qui e cercando l’elenco dei presidi aderenti e dei servizi che offrono.