11-01-2017

Integratori per dimagrire

Sono in menopausa da 6 anni. Ha ancora senso prendere integratori come kudzu, cimicifuga, corteccia di pino e luppolo (mai presi)?
Ho ancora instabilità emotiva, irritabilità, tendenza alla depressione, osteopenia, ipertensione labile, colesterolemia e grasso addominale. Niente vampate e niente sudorazione. Ho comprato inoltre dell'olio di cocco biologico per me e per mia madre. Per me, perché pare che aumenti il colesterolo buono, pur essendo un grasso saturo (sembra che i trigliceridi a catena media siano benefici per il colesterolo) e aumenti la termogenesi, facilitando il dimagrimento addominale. Per mamma, perché sembrerebbe aiuti nelle turbe cognitive, di cui, essendo anziana, è affetta.

Ho micronoduli alla tiroide. È controindicata l'assunzione di forskolina per aiutare il dimagrimento? Ringrazio chiunque possa confermare o contraddire quanto ho letto in particolare sul tema dell'olio di cocco, in quanto le notizie sono molto contraddittorie.

Risposta di:
Dr. Giovanni Orlando
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta

Salve, è universalmente e scientificamente riconosciuto che la vera alimentazione mediterranea è tra le più salutari esistenti. Gli integratori sono consigliati a chi esercita attività fisica professionale, chiaramente sotto stretto controllo medico e ove necessario. I grassi di per sé non facilitano il metabolismo e se in eccesso vengono trasformati in tessuto adiposo.

Dopo la menopausa aiutare arterie e vene rendendole più elastiche lo si può fare assumendo acidi grassi polinsaturi e monoinsaturi, meno i saturi. Avere delle arterie rigide rende più complicato controllare la pressione. Non mi risulta che ci siano grassi che facilitino la perdita di adiposità addominale, anzi il mancato equilibrio rende le arteriole che irrorano il tessuto adiposo meno efficienti nel raggiungere le cellule adipose e riutilizzare i trigliceridi di deposito.

TAG: Menopausa | Nutrizione | Salute femminile | Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!