Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

interferenze per test per abuso di alcol

Ho letto sulla tabella per la stima delle quantita' alcooliche che determinano il tasso alcolemico (parte sottostante in piccole lettere) che l'ingerimento di farmaci anche di uso comune, come aspirina,antinfiammatori,antipertensivi,anticoagulanti,e altri possono far variare il tasso alcolemico.io assumo quotidianamente i seguenti farmaci: cardioaspirina 100mg, sequacor 1,25 mg, crestor 10 mg,Eskim 1000 mg,Karvea 300mg, sono stato fermato per test alcolemico con risultato 0,90 è possibile che per uso di questi farmaci ci possa essere una alterazione di 0,10 0 0,15 in più.Prima di essere fermato poi mi ero lavato i denti e risciaquati 2 volte con collutorio a base di alcol(Mentadent) anche questo può aver inalzato il tasso di alcool?Non voglio con questo discolparmi anzi merito di essere punito perchè 2 0re prima avevo bevuto, ma per un 0,10 in più mi costa molto Vi ringrazio e porgo distinti saluti
Risposta del medico
Dr. Massimo De Luca
Dr. Massimo De Luca
Specialista in Gastroenterologia
E' certo possibile che le piccole quantità di alcol contenute nei farmaci e nel collutorio possano aver determinato un lieve aumento dell'alcolemia. Tuttavia tale lieve aumento va sommato a quello causato dall'aver bevuto alcolici.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Napoli (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Pisa (PI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Crotone (KR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Siena (SI)