Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-02-2013

intervento per incontinenza urinaria

Il mio ginecolo mi ha consigliato di sottopormi ad un piccolo intervento per risolvere definitivamente le mie perdite di urina. Volevo sapere se secondo voi in questo modo guarirò sicuramente o potrei continuare ad avere problemi. Mi ha detto che ne ha fatti parecchi e il problema è sempre stato risolto. Mi potete dare per favore un parere e un consiglio? grazie
Risposta di:
Dr. Giovanni A. Tommaselli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Se il tipo della sua incontinenza urinaria è da sforzo (ovvero in conseguenza di sforzi fisici quali tossire, ridere, starnutire, sollevare pesi) e l'intervento proposto è quello di TVT (retropubica o trans-otturatoria) i tassi di successo a lungo termine (più di 5 anni) si aggirano intorno all'85-90%. Ciò significa che 10-15 donne su 100 avranno un miglioramento o continueranno ad avere lo stesso grado di incontinenza nei confronti di 95-90 che saranno guarite. E' un intervento mini-invasivo che consente una ripresa quasi immediata delle attività quotidiane con tempi di ricovero limitatissimi e che mi sento di consigliare. Comunque deve farsi esporre dal suo ginecologo tutte le complicanze che possono verificarsi durante e dopo l'intervento, così come si deve fare prima di qualsiasi intervento chirurgico.

TAG: Ginecologia e ostetricia | Salute femminile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!