Gentile dottore mi chiamo Sonia ho 40 anni 2 parti naturali a termine nel 1985 e nel 1989.Nel 2001 e nel 2003 ho avuto due miomectomie, nel 2005 una isterectomia subtotale,(tutti e tre gli interventi in laparotomia), nel 2006 ho avuto l' asportazione del collo dell' utero per via vaginale.Da dopo il primo intervento ho sempre sofferto di stitichezza tanto che se non prendevo il guttalax il mio intestino non funzionava per niente adesso all' improvviso circa 4 mesi fa l' intestino ha iniziato a funzionare da solo quasi tutti i giorni a volte anche con una lieve incontinenza fecale, altre volte invece dopo una prima espulsione di feci mi si forma un fecaloma che devo espellere con un clistere.Circa 15 giorni fa ho fatto una visita ginecologica euna ecografia pelvica e mi è stato riscontrato un rettocele, un leggero prolasso della volta vaginale e un cistocele (ho una lieve incontinenza urinaria solo sotto grande sforzo ma un frequente stimolo e molte volte devo sforzarmi per far uscire l' urina).Ho visto un chirurgo e lui mi ha detto che dovrò fare una manometria e valutare bene la situazione pensando se sarà sufficiente la fisioterapia o se serve l' intervento.Mi scuso se sono stata molto lunga nel descrivere il mio problema ma volevo esporre bene la mia situazione,le sarei grata se mi potesse dare un consiglio in merito.Grazie per la sua disponibilità