Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-10-2006

Invasione del peritoneo

Salve. Vorrei chiedervi un consiglio. La mia mamma circa un mese fa è stata ricoverata per ascite e da tutti gli esami fatti è stato riscontrato un carcinoma gastrico che ha invaso il peritoneo. L'ospedale di Latisana l'ha dichiarata non operabile e l'ha passata all'oncologo. Quest'ultimo ha detto che la situazione non è delle migliori ma iniziando una chemio c'è la possibilità di un intervento che viene fatto solo a udine o a padova. A chi devo credere se a Latisana mi hanno detto che non passerà il Natale? Che sia il caso di farla vedere ad Aviano? Visto che abbiamo un grosso centro vicino casa. Che non ci sia proprio niente da fare? Vi ringrazio anticipatamente. Ciao.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Un tumore dello stomaco con invasione del peritoneo non è suscettibile di un intervento oncologicamente radicale; ciò non vuol dire che non si debba fare tutto il possibile per affrontare il problema, anche in considerazione della giovane età della paziente, compresi i trattamenti previsti nell’ambito di studi clinici sperimentali.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!