22-06-2016

Iperpigmentazione gengive: devo preoccuparmi?

Salve, Ho 20 anni e ultimamente ho un piccolo problema. Le mie gengive sono "scure", problema a cui non ho mai dato importanza, ma che ho sempre avuto. Ho le gengive piuttosto scure (sono come "abbronzate" per rendere meglio l'idea), non presento problemi nè di alitosi nè di altro genere, i miei denti non si muovono e hanno uno smalto abbastanza bianco (tranne per degli accumuli leggeri di placca che ho notato dietro alcuni denti), si tratta SOLO di iperpigmentazione gengivale?
Non mi reco dal dentista da diverso tempo, fra poco dovrei andare per un pulizia dei denti (per il leggero accumulo di placca e tartaro), però sono seriamente preoccupata per le gengive e quello che potrebbe dirmi. Non ho mai avuto dolori o altri problemi, è capitato di vedere del sanguinamento e gonfiore su una zona limitata gengivale (non frequentemente), in alcuni periodi nel corso degli anni, dovuti a poca attenzione all'igiene, passato subito con l'uso del filo interdentale, colluttorio e una maggiore attenzione alla pulizia, per il resto nulla se non il tartaro che ho notato solo di recente. PS: il problema principale è che sono ipocondriaca quindi una qualsiasi visita mi terrorizza, come una pulizia dentale dopo anni di assenza dal dentista
Risposta di:
Dr. Bruno Paolo Pozzi
Specialista in Odontoiatria e Odontoiatria e protesi dentaria
Risposta
Salve, da quello che dice sembrerebbe in effetti solo una pigmentazione fisiologica nelle persone di carnagione scura, le consiglio di eseguire regolari ablazioni del tartaro senza timore anche se e' un po' che non va dal dentista.
cordiali saluti bp
TAG: Bocca e denti | Odontoiatria