Salve scrivo qui per avere un parere su un problema che talvolta mi ha parecchio limitato la vita. Sono sempre stata una tipa un pochetto ansiosa, ma mai fino a questo punto. Due anni fa a causa di questa forte ansia, sviluppai un dolore al braccio sinistro e l'indomani mi precipitai di corsa con mia madre dal dottore. Il dottore mi diede delle pillole e mi consigliò di stare più tranquilla. Sembrava che mi fossi tranquillizzata, invece peggio di prima. A causa di quest'ansia, mista anche a ipocondria ho fatto cose davvero sconsiderate. Se ci penso me ne vergogno parecchio; mi sento una merda nei confronti di chi ha dei problemi reali, ed io che non ne ho conduco un esistenza in cui mi sembra di impazzire. Nessuno apparte i miei genitori ha notato ciò, ma io dentro me sto davvero male. Vorrei vivere in maniera spensierata, a volte mi capita anche di pensare al mio futuro e mi chiedo come farò? Se non riuscissi a superare questo problema, mi spaventa anche il futuro purtroppo..