Buongiorno, ho un dubbio sulla scelta del mio ginecologo.Durante un intervento di resettoscopia in anestesia generale, per la rimozione di un polipo, al mio risveglio mi hanno comunicato di avermi inserito la spirale Mirena per riscontro il loco di un'iperplasia dell'endometrio.Premetto che il mio ginecologo non mi aveva parlato prima di questa eventualità. Probabilmente avrà agito così per un rapporto piuttosto informale con me ma il mio dubbio rimane anche perché sul foglio delle dimissioni non è indicato l'inserimento della spirale.Ora mi trovo in difficoltà perché vorrei toglierla e tentare con una terapia alternativa, tipo la mini pillola progestinica (premetto che non ho mai avuto gravidanze, ho 40 anni e fumo) ma il mio ginecologo si rifiuta di toglierla.Vorrei un parere sulla questione, che mi sembra alquanto assurda..E forse dovrei cambiare medico.Vi ringrazio per l'attenzioneMonica