23-09-2012

L'anno scorso ho avuto tre rapporti a rischio (per

L'anno scorso ho avuto tre rapporti a rischio (per la precisione, sesso orale attivo senza preacuzione). Il primo 20.03.2011, il secondo 31.07.2011 e il terzo 12.12.2011 Il 14 agosto 2012 eseguo il test hiv in ospedale con esito negativo. Rispetto il primo e secondo episodio sono passati 16 e 12 mesi, ma rispetto il terzo "solo" 8. Da luglio 2012 ho strane perdite vaginali (non sanguigne) e il mese dopo il test ho fatto le analisi del sangue, esame urine e tampone vaginale, riportanto globuli bianchi e neutrofili bassi (gl.bianchi 2.10 e neutrofili 0.41) e tutto il resto nella norma, compresi gli altri due esami. Premetto che vengo da un periodo di forte stress emotivo-psicologico e alimentazione scorretta. Chiedo: il mio può essere il caso di una sieroconversione tardiva o devo cercare altrove il problema delle mie analisi del sangue? Il numero verde dell' Ist. Superiore di Sanità mi ha risposto che il test è definitivo a 100 giorni e cercare altrove il problema. Me lo confermate o esistono casi seppur rari di contagi oltre gli 8 mesi? Oppure sono un falso negativo?
Risposta di:
Dr. Vincenzo Iovinella
Specialista in Epatologia e Malattie infettive
Risposta

E' assolutamente corretto quanto detto dal sito del Ministero. Per eliminare ogni qualsivoglia dubbio aspetti l'anno.

TAG: Infezioni | Malattie infettive