Buongiorno, ad ottobre del 2012, mia madre (quasi 62 anni) ha fatto dei controlli per frequenti mal di testa, la rmn con mdc ha riscontrato un'area biancastra nell'encefalo che il medico in termini semplici ha definito piccoli infarti del cervello ma di vecchia data e le ha dato una cura per evitare i continui mal di testa, cura che ha avuto un... Leggi di più riscontro positivo.Tra gli esami prescritti c'erano anche i marker tumorali e il valore del cea risultò essere 9.7 ma il medico disse che era lievemente mosso e che dal momento che il resto era regolare non era niente di preoccupante.Il 2 luglio m.c. ha fatto un intervento all'alluce valgo e per mancanza di cartilagine le hanno messo un ferro che va dall'interno all'esterno e che toglierà il 4 agosto (dopo 30 giorni), ha ripetuto gli esami tra cui anche i marker e il valore del cea è 23 e la ves è un po' alterata.La mia domanda è può l'intervento e quindi l'antibiotico e i vari medicinali presi in questo mese aver alterato il valore del cea? Ed è possibile che il ferro tutt'ora presente abbia alterato anche la Ves? Il medico le ha prescritto l'esame del sangue occulto delle feci. Devo preoccuparmi? La ringrazio anticipatamente.