03-03-2004

L'ecografia mammaria ha evidenziato grumi

L'ecografia mammaria ha evidenziato grumi fibroadiposi nella areola sx e dx e il mio endocrinologo avendomi fatto fare analisi del Sangue il risultato è una alterazione ygt a 650, vorrei sapere se queste alterazioni fibroadipose sono causate dal fegato ingrossato e adiposo, ci sono anche alterazioni del got 48 gpt 38 hav ab igg positivo esami tiroidei tsh 6.10 ft3 2.01 ft4 8.0 tpoab 8.5 Colesterolo totale 218 colesterolo hdl77 Trigliceridi 141. Sono una persona ansiosa con attacchi da panico, mi curo con aprazolam 2mg al di e ansiolin 10 gocce al bisogno, non posso prendere antidepressivi perche allergico, dopo aver smesso di bere da un mese e curandomi con legalon 200mg vorrei sapere se questi gonfiori adiposi sono causati dal fegato; distinti saluti, Claudio.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Una connessione diretta tra il reperto ecografico mammario e le alterazioni delle aminotransferasi non è ipotizzabile. Bisognerebbe sapere, cosa che non ci dice, qual è il suo peso corporeo e l’altezza, in modo da stabilire se vi sia una condizione di eccesso ponderale/obesità, la quale potrebbe essere responsabile di entrambe le alterazioni con accumulo di grasso. Inoltre dovrebbe anche citare quale sono i limiti di riferimento dei valori normali delle aminotransferasi per il laboratorio di analisi da lei utilizzato. Infatti i valori normali delle aminotransferasi variano spesso da laboratorio a laboratorio. Infine l’aumento della GGT, sebbene discretamente marcato, può dipendere dall’abuso di farmaci (psicofarmaci) che lei dichiara di assumere. La GGT è un enzima epatico che viene indotto, cioè aumenta in circolo, in varie condizioni, tra cui vi è anche l’assunzione di farmaci metabolizzati a livello epatico. Pertanto la causa dei “gonfiori adiposi” non è il fegato. E’ necessario, comunque, che si sottoponga ad ulteriori accertamenti diagnostici per chiarire al meglio la natura di queste alterazioni.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!