Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17-02-2014

l'ovaio policistico è associato ad altarato metabolismo glicidico

Buonasera, gent.ssimo Dott.Ho 27 anni, all'inizio della mia pubertà ho avuto cicli irregolari, dalle ecografie mi è stato rilevato l'ovaio policistico. Da un paio di anni il ciclo si è regolarizzato, tuttavia la leggera peluria, i capelli grassi e la perdita di quest'ultimi sono rimasti.Inoltre, facendo l'eco a volte i puntini sono visibili altre volte no(non sò come sia possibile).nel agosto 2013 ho avuto un aborto spontaneo.Mi chiedo se in tale quadro, sia possibile che io abbia difficoltà ad ovulare e se sia il caso di assumere il clomid,visto che sia madre che mia sorella lo hanno assunto avendola la stessa sindrome e la difficoltà a restare incinta..Il mio ginecologo, si rifiuta di farmi eseguire i dosaggi ormonali, dicendo che non c'entra nulla. grazie per la vostra disponibilità.
Risposta di:
Dr. Saverio Sinopoli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

in caso di ovaio policistico è consigliabile eseguire i dosaggi ormonali e soprattutto la curva da carico glicemica e insulinemica, poichè spesso all'ovaio policistico è associata la insulinoresistenza che è uno dei motivi per cui non si rimane incinta. Per quanto riguarda l'uso del clomid invece dipende dal risultato degli esami ormonali e dalla effettiva difficoltà ad ovulare.

cordiali saluti

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!