15-09-2006

La localizzazione genitale del rabdomiosarcoma ha una prognosi buona

Buongiorno, la figlia di miei amici che ha solo due anni è ricoverata all'ospedale Mayer di firenze xchè l'altra settimana gli hanno diagnosticato un rmdomiosarcoma embrionale alla vagina..non la possono operare visto che il tumore è abbastanza grosso..e quindi sta iniziando la chemioterapia per vedere se il tumore regredisce e poi eventualmente verrà operata. Pare che non ci siano altri organi compromessi..volevo sapere se le percentuali di guarigione sono alte e se eventualmente il tumore può essere recidivo.
Cordiali saluti Giuga
Risposta di:
Risposta
Gentile signor Giuga,è difficile darle una risposta precisa:mancano infatti notizie sulla stadiazione del tumore (è una classificazione di severità basata su alcune caratteristiche del tumore quali sede, estensione,infiltrazione dei tessuti d’impianto,metastasi,caratteristiche istologiche e molecolari,ecc). La localizzazione genitale del rabdomiosarcoma a cellule embrionarie,se isolata,ha oggi una prognosi a distanza buona se comparata alle altre localizzazioni. La terapia antiblastica ( esistono protocolli diversi a seconda del grado di rischio) ha lo scopo di ridurre il volume della massa e di rendere il tumore enucleabile del tutto o solo in parte se infiltra i tessuti.Le casistiche di sopravvivenza a 5 anni per bambini con questa localizzazione danno buone percentuali di sopravvivenza .La recidiva a distanza è infrequente. Risposta a cura del dr Giovanni Esposito della UOC di Pediatria
TAG: Bambini | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!