Obesità infantile: il ruolo fondamentale della scuola

Obesità infantile: il ruolo fondamentale della scuola

La cultura della buona alimentazione e la prevenzione dell'obesità infantile comincia dalla scuola primaria.
Napoli, 16 giu. (AdnKronos Salute) - Un Protocollo d'intesa per promuovere la dieta mediterranea nelle scuole e contrastare l'obesit​à ​infantile.
​A firmarlo questa mattina​ nella sede del Consiglio ​regionale della Campania​ il presidente​ dell'Assemblea, Rosa​ D'Amelio, e il ​d​irettore ​scolastico regionale, Luisa Franzese.
Hanno preso parte all'iniziativa il ​p​residente della Commissione regionale Sanit​à ​Raffaele Topo, ​il consigliere segretario dell'Ufficio di Presidenza,​ ​Flora Beneduce, il ​d​irettore ​g​enerale ​R​isorse umane, finanziarie e strumentali, Lucia Corretto.

"Questo Protocollo avvia la costruzione di un percorso sinergico istituzione regionale​-​scuola per formare la cultura della buona Alimentazione e per la prevenzione dell'obesit​à ​infantile, un tema fondamentale per prevenire malattie e rendere sostenibile il sistema sanitario attuale e futuro a tutela del diritto alla salute​", ha spiegato D'Amelio​. ​"È​ ​f​ondamentale il ruolo delle scuole​", ha aggiunto, proponendo che ​"​le macchinette distributrici di merendine nelle scuole eroghino prodotti campani e dietetici".

​Per Beneduce, "a causa dei disordini alimentari assistiamo all'insorgere di malattie insidiose, come ​il​ Diabete di tipo 2, anche in et​à​ infantile e adolescenziale, che si manifestano a causa dell'obesit​à​ infantile, ​responsabile di problemi di salute e difficoltà psicologiche ​con conseguente perdita di autostima​".
L'esponente di Forza Italia ha​ ​quindi sollecitato "la promozione della dieta mediterranea anche attraverso i mezzi di comunicazione e utilizzando gli strumenti pi​ù​ vicini ai ragazzi, nonch​é​ dell'attivit​à​ sportiva, educativa anche sul piano culturale". ​Franzese ha evidenziato come "​la scuola ​debba educare alla scelta consapevole degli alimenti, a cominciare dalla scuola primaria, e deve educare anche le famiglie al corretto stile di vita, che rientra nella cultura della cittadinanza responsabile e della legalità". ​
T​ra le varie iniziative, il Protocollo prevede l'indizione di un bando di concorso per la realizzazione di uno spot video da parte degli studenti degli istituti d'arte e corsi di perfezionamento sui temi della pedagogia della dieta mediterranea.

Per approfondire guarda anche: “Alla ricerca della dieta mediterranea - La realizzazione del Protocollo Pioppi“
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma
Specialista in Pediatria
Napoli (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Pediatria
Marciana Marina (LI)
Specialista in Pediatria e Malattie infettive
Bari (BA)
Specialista in Pediatria e Allergologia e immunologia clinica
Bergamo (BG)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Pediatria
Canosa di Puglia (BT)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Enna (EN)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Avellino (AV)
Specialista in Pediatria
Concordia Sagittaria (VE)
Specialista in Ematologia e Oncologia
Prov. di Cagliari