04-02-2006

La mia mamma operata 2 anni fa di adenoca del

La mia mamma operata 2 anni fa di adenoca del retto, operazione ok, primo stadio del tumore (t3, N0.. non ricordo) sottoposta a Chemioterapia e radioterapia, fino ad oggi controlli negativi (colonscopia, TAC, ecc) da lunedi è ricoverata per subocclusione intestinale che si sta risolvendo con farmaci. Hanno detto in ospedale che una dita riccha di fibre (vedure come bietole, carciofi) possono creare questa subocclusione come anche la Radioterapia. Quale dieta dovrebbe seguire e a cosa prestare attenzione nel mangiare? grazie Nicola.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ necessario verificare la reale causa della occlusione intestinale perché in un soggetto operato non di recente di neoplasia del retto, né la chemio né la radioterapia dovrebbero creare problemi in caso di alimentazione ricca di fibre.
TAG: Oncologia | Scienza dell'alimentazione | Tumori