Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-04-2013

Laringopatia da reflusso.

Buongiorno, vi espongo il problema. Sono una donna di 40 anni non fumatrice. Sono risultata allergica alle graminacee e ho dei noduli tiroidei di circa 2 cm . Da qualche anno mi capita di notare una raucedine con abbassamento di voce soprattutto in locali pubblici e di fare sforzo nel parlare e dove spesso schiarire la voce. Mi capita in primavera ma ho notato anche durante l'anno in altre stagioni. Mi sento un pò la gola irritata e durante la notte in posizione sdraiata su un fianco avverto le orecchie bagnate. Da cosa può dipendere la situazione? Il fastidio maggiore è questa difficoltà a parlare. Quali esami è meglio effettuare? Tutto ciò può dipendere dalla mia allergia alle graminacee anche in periodi invernali? Grazie.
Risposta di:
Prof. Diego Cossu
Specialista in Audiologia e foniatria
Risposta

 Cara Amica,

la patologia allergica non mi sembra la causa principale del suo problema, anche se può peggiorare la sua condizione generale. Credo invece che la sua sia più probabilmente una patologia da reflusso  (probabilmente faringolaringeo dato che non mi ha descritto sintomi da dispepsia) unito ad una incompetenza nell'utilizzo della voce, specie quando c'è molto rumore concorrenziale. Questo giustifica il sintomo del raclage (schiarire spesso la voce) e l'abbassamento della voce, poichè lo sbocco superiore dell' esofago (chiamato UES) è vicinissimo alle corde vocali che in tal modo vengono continuamente irritata.

Le consiglio pertanto un esame videolaringostroboscopico da un buon foniatra che saprà certamente indirizzare meglio questa mia ipotesi indiretta.

Un caro saluto

TAG: Audiologia e foniatria | Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!