29-05-2008

Le aritmie da basso valore di potassio

Un calo di potassio, può provocare l'entrata in funzione di un defiblillatore impiantato? Ma se questa fosse la causa, le analisi, anche dopo circa un ora dal fatto accaduto, potrebbero far notare che è stato il calo di potassio a far entrare in funzione il defiblillatore, oppure no, xkè dopo un ora il potassio può essere tornato nei giusti valori? Eleonora
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Una ipopotassiemia (basso valore di potassio nel sangue) può favorire le aritmie e quindi l’entrata in funzione del defibrillatore. E’ estremamente improbabile che il potassio (se basso) possa essere rientrato spontaneamente entro i valori di normalità entro un’ora.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare