In seguito ad una visita per curare una banale Infezione al glande, il dermatologo mi ha riscontrato una sospetta eritroplasia di Queyrat. Premetto che questa alterazione mi era stata ipotizzata già diversi anni fa ('97), che circa fino ai 25 anni ho avuto una parziale fimosi poi risoltasi spontaneamente, l'aspetto e la grandezza si sono mantenuti... Leggi di più +/- inalterati, l'alterazione è sempre stata asintomatica tranne gli ultimi tempi dove riscontro forse uno sfumato bruciore alla parte arrossata.Lo specialista mi dice che dovrò 1°) fare un'esame bioptico e 2°) affrontare poi una Terapia.Domanda : vorrei essere rassicurato se il prelievo di una parte di Tessuto può incidere sulla funzionalità urologica o sessuale; in caso di diagnosi confermata, quale protocollo terapeutico si ipotizza, che successo avrà, e dove potrei rivolgermi?Grazie.