16-08-2016

Lesione LCA e piatto tibiale

Buongiorno, ho effettuato una rnm al ginocchio in seguito a forti dolori che vanno avanti da un po'. Premetto che ho già operato circa 8-10 anni fa entrambi i menischi del suddetto Ginocchio. Un anno fa ho subito una infiltrazione che mi ha dato sollievo.
Questo l'esito dell'esame: In corrispondenza del versante anteriore del piatto tibiale, in sede intercondiloidea si riconosce un'area di alterato segnale a margini policlinici per un'estensione massima di 3,6 cm formata dalla confluenza di più netta alterazione tra di loro, di significato geodico distrofico. Regolare lo spessore cartilagineo femore tibiale. Verosimili esiti di meniscectomia selettiva mediale con lieve disomogeneità di intensità di segnale del residuo meniscale livello del corno posteriore con delimitazione di una sottile fessurazione che sembra interrompere la superficie articolare della fibrocartilagine. Lieve disomogeneità di intensità di segnale del menisco laterale,come per iniziali fenomeni meniscosici. Anteriormente al corno anteriore del menisco laterale si riconosce una piccola alterazione gangliare sinoviale di 7mm sul versante intercondiloideo. Lca si presenta assottigliato all inserzione prossimale, comunque inserito.
Brutta brutta come risonanza? Cosa significa geodico distrofico? Dovrò essere operato? Non faccio attività fisica da molti anni perché non lo sento stabile, vorrei tornare a non avere dolori e magari tirare due calci al pallone. Grazie
Risposta di:
Dr. Giovanni Punzo
Specialista in Fisiatria e Medicina fisica e riabilitativa
Risposta
Buonasera, chiedo scusa di aver risposto con ritardo, la sua patologia non è grave ma deve fare una artroscopia al menisco per riparare i danni che si sono evidenziati nella risonanza. Nel frattempo riposo, ghiaccio e antinfiammatori specifici per il ginocchio. Cordialità
TAG: Medicina fisica e riabilitativa | Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!