13-09-2017

Lieve dolore al petto dopo una salita

Gentile dottore sono una donna di 44 anni. Scusatemi se non scrivo bene, non sono italiana. Due settimane fa ho visitato un Castello, dove c'èra una salita ripida e 150 scalini. Quando sono arrivata quasi in cima avevo una forte tachicardia, il cuore batteva cosi forte che non riuscivo ad aspirare, avevo fiato corto e mi sembrava di svenire Dopo un po', cercando di sbagliare, sono riuscita a respirare bene e sono salita in cima, senza problemi.

Da quel giorno ho un lieve dolore al petto e alla schiena, specialmente quando respiro profondo, e una sensazione che ho la tachicardia. Gentile dottore dovrei preoccuparmi? Perché ho paura che ho qualche problema al cuore. Fatalità ieri ho fatto esame di sangue e i risultati non sono tanto buoni. Colesterolo 211, Trigliceridi 216, Colesterolo HDL 37. RDW 14,7. Venerdì pomeriggio ho la visita da mio dottore. Sarei molto grata ricevere una risposta. Cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Cesare Marzioni
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio e Medicina interna
Risposta

Fa bene ad andare dsl suo dottore. Sicuramente approfondirà le indagini per verificare la funzionalità cardiaca, inoltre riceverà consigli circa lo stile di vita...eventuale abolizione del fumo, riduzione del peso se necessario etc...

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina generale