06-03-2006

Lo scrivente,, circa alla fine di maggio 2004, in

Lo scrivente,, circa alla fine di maggio 2004, in una eiaculazione fatta con preservativo, normale nel getto e quantità, osservò che lo Sperma era di colore rossovivo; preoccupato provvide a fare il test PSA che diede valori normali. Non contento, per una sensazione di pressione al pube, fece una Ecografia transrettale, il 24.10.2005 dalla quale si evinceva la normalità dell'organo. Il 24-12-2005, in un rapporto, sempre con profilattico, vi funa fuoriuscita di sperma colorato rosso pompeiano tipo mattone. Nei periodi precedenti e all' oggi, non si è ripetuto, a gg. farò di nuovo l'esame PSA. Faccio presente che detti rapporti sono normali con il proprio coniuge. Un suggerimento, una spiegazione?
Inoltre, da ecografia renale. anno 2000, furono evedenziate ,a dx, due Cisti intraparenchimali di 15 e 13 mm, per il resto tutto nella norma. All'oggi, non usato medicine per quanto suddetto. Ringrazia anticipatamente.
D'Avino Angelo
S Zaru
Risposta di:
S Zaru
Risposta
E' consigliabile una rivalutazione urologica.
TAG: Reni e vie urinarie | Urologia