Salve,sono un uomo di 30 anni,pratico regolare attività fisica e un alimentazione sana,sono alto 170 cm per 70 kg di peso.Soffro spesso di mal di pancia,localizzato maggiormente nella zona sx,vicino all'ombelico per intederci,flatulenza e alterazione dell'alvo.Dati questi fastidi mi sono recato dal mio curante il quale mi ha prescritto analisi del... Leggi di più sangue completi di EMOCROMO,PCR e VES insieme all'esame delle feci completo di sangue occulto,ricerca di parassiti e calprotectina,tutti i risultati sono stati negativi.Il mio dottore mi ha rassicurato dicendomi che non c'è nessuna patologia organica e i dolori sono quasi sicuramente riconducibili alla sindrome dell'intestino irritabile e mi ha prescritto una cura con dei probiotici da protrarre anche per mesi interi.Nonostante l'assunzione dei probiotici da ormai un mese continuo ad avere questi mal di pancia,che spesso e volentieri non sono veri e propri crampi intestinali ma come un leggero bruciore,una sorta di indolenzimento intestinale,che persiste anche dopo la defecazione.Chiedevo da canto mio se fosse necessaria secondo voi l'esecuzione di una colonscopia,anche alla luce del fatto che mio padre ha tolto un polipo intestinale benigno e informandomi ho capito che se c'è familiarità questo tipo di esame andrebbe effettuato anche molto prima dei 50 anni di età come di solito è previsto da protocollo.In attesa di una vostra risposta porgo cordiali saluti.