Salve, sono un ragazzo di 20 anni e le scrivo per ricevere alcune delucidazioni in merito a un fatto accaduto circa due settimane fa. Durante un normale rapporto purtroppo non protetto con la mia partner, che, premetto, conosco da quando aveva esattamente 4 anni e che so aver avuto solamente un'altra storia con un altro ragazzo durata all'incirca 5... Leggi di più anni, anch'egli ragazzo serio e pulito, mi si è lacerato il frenulo, ed ho perso una media quantità di sangue all'interno della sua vagina. Dopo circa 2 giorni ho notato un'ingrossamento del collo sulla parte sinistra, ed informandomi sul web (anche se so che sul web molte volte le notizie sono poco attendibili) ho letto che uno dei sintomi principali dell'hiv è l'ingrossamento dei linfonodi, e delle piccolissime macchie di colore rosso lieve, sono caduto in un grande stato d'ansia. Ora, premetto che la settimana prima ero sotto antibiotico per un problema di tosse secca, ora invece dopo essermi consultato con il mio medico lui mi ha detto di stare tranquillo e mi ha prescritto un nuovo antibiotico di nome "amoxicillina e acido clavulanico" per il gonfiore che ho sotto la parte sinistra del collo. Ora, secondo lei è possibile che io abbia contratto l'hiv? E' possibile contrarre l'hiv da una persona sana? Ho intenzione di fare gli esami del caso per la ricerca degli anticorpi al virus settimana prossima.Resto con ansia in attesa di una sua risposta e la ringrazio in anticipo.