Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-12-2003

Malattie a trasmissione sessuale

Mi è capitato di avere un rapporto "incompleto" con un uomo che è consistito in alcuni contatti e cioè: bacio profondo, masturbazione reciproca e un rapporto orale che lui ha praticato a me (cioè la sua lingua e quindi la sua saliva è venuta a contatto con la mia sede genitale e anale) e inoltre c'è stato un tentativo fugace da parte sua di poggiarmi soltanto il pene in posizione anale anche se non ero nuda (avevo un perizoma) e mi sono spostata subito per cui credo che mi abbia solo sfiorato la parte più interna delle natiche, cioè non c'è stata alcuna penetrazione anale con il pene (la penetrazione è avvenuta solo con le dita durante la masturbazione). La mia domanda é: che cosa ho rischiato? Nell'IPOTESI che il suo pene abbia soltanto toccato la zona perianale ho rischiato qualcosa? Il suo liquido spermatico, comunque non è entrato in contatto con nessuna parte del mio corpo. Mi si sta cosumando il cervello a furia di pensarci e mi sto convincendo di aver preso tutte le malattie possibili e immaginabili, non riesco più a capire dove finisce l'ipocondria e inizia la realtà, io comunque sto male come se avessi contratto tutte le MTS, Aiuto! sarei molto più serena se mi deste delucidazioni a riguardo. Grazie mille.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il tipo di rapporto descritto, non essendoci stata penetrazione né contatto con lo sperma, non è da ritenersi a rischio, e la saliva non trasmette il virus. Comunque, indipendentemente da questo episodio, è vivamente consigliabile per chiunque di sottoporsi periodicamente al test qualora si abbia una vita sessualmente attiva che prevede anche partner sconosciuti o potenzialmente a rischio.
TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!