09-09-2016

Malattie sessualmente trasmesse: possibile contagio

Buongiorno dottore, la mia domanda è la seguente: il 6 agosto sono ho avuto la stupida idea di recarmi da una prostituta da appartamento, la quale mi ha eseguito una fellatio coperta da preservativo, me lo ha messo con la bocca e poi srotolato con le mani. Insomma finito il rapporto durato pochi minuti mi ha sfilato il preservativo con dei fazzoletti umidi e mi sono pulito. Ormai sono passati 31 giorni dal fatto. Non ho avuto nessun sintomo (quello che mi preoccupa di piu è la sifilide). L'unica cosa è stata, qualche giorno dopo, un leggerissimo rossore sul prepuzio (ma sono andato in campeggio faceva caldissimo e ho sudato molto, probabilmente anche un'urina acida).
Detto ciò ho esposto il problema al mio medico di famiglia che mi ha subito tranquizzato dicendomi che non c'è assolutamente rischio per nulla e di metterci una pietra sopra. Volevo chiedere a voi asperti nel settore la stessa domanda. Per favore rispondetemi, cordiali saluti!
Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta
Stia tranquillo ha usato il profilattico. La sifilide poi ha tutta un'altra sintomatologia. Piuttosto è sempre opportuno nei rapporti occasionali anche con partner conosciuti l'uso del profilattico.
Cordiali saluti Dott.ssa Sonia Devillanova
TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Sessualità