Salve,vorrei sapere se potreste essere così gentili da aiutarmi. Da più di 5 anni prendo i seguenti medicinali per le emicranie:- Sandomigran, 1 ogni giorno- Imigran 100 mg al bisogno Purtroppo era già un annetto che le farmacie reperivano questi due medicinali con difficoltà, ma adesso proprio non riesco a trovare il Sandomigran, mi hanno detto... Leggi di più che è andato fuori produzione, e continuano ad avere problemi anche con Imigran. Il mio medico di famiglia (come già 5 anni fa) preferisce che consulto uno specialista per la somministrazione di una cura adeguata dato il mio caso complicato. Mi ha prescritto un appuntamento con un neurologo che però non possono darmelo prima di quasi 3 mesi, ed io sto rimanendo senza pasticche. Vorrei sapere se gentilmente potreste dirmi quali medicinali alternativi posso farmi prescrivere, sia come prevenzione ogni giorno, sia al bisogno in caso di attacchi di emicrania. Altre informazioni: Ho 33 anni e soffro di emicrania da almeno 10 anni, ma solo nel 2013 ho avuto la giusta diagnosi. Mi venivano attacchi ogni decina di giorni e duravano - Durata di 3 giorni - Dolore fortissimo da un lato della testa - Forte dolore all'occhio (dello stesso lato) e annebbiamento della vista- Nausea forte (vomito continuo ogni circa 10 minuti, senza sosta) - Aumento del battito cardiaco e della pressione (in particolare avevo la sensazione che mi stesse per esplodere il cervello dalla pressione che sentivo)- Battiti del cuore forti che rimbombavano nelle orecchie La mia vita era impossibile, ero bloccata a letto a vomitare 3 giorni su 8, a seguito di ciò ho svuluppato crisi depressive, con anche un tentativo di suicidio. Dopo la somministrazione di Sandomigran le emicranie si sono ridotte ad un paio, massimo tre al mese, molto meno forti, e quasi sempre passano prendendo Imigran. Medicinali assunti giornalmente:- Escitalopram 20 mg - Lamotrigina 100 mg Vi ringrazio infinitamente per il tempo che mi avete dedicato e spero di non aver scritto troppo ed essere risultata un peso. Distinti saluti, Giulia.