Salve, mi sto spaventando seriamente comincio dall'inizio descrivendo tutti i sintomi. Ho sempre avuto un'insufficienza mitralica lieve, sono un soggetto allergico, da qualche anno ho dei tremori qualche volta ad una mano qualche volta ad entrambe le mani (che sopraggiungono ad esempio quando muovo le dita per scrivere sulla tastiera del computer)... Leggi di più e un acufene all'orecchio sinistro che feci controllare da cardiologo, neurologo e otorino e che non mi hanno mai dato molto fastidio, da Aprile 2018 invece ho iniziato a sentire dei dolori all'addome nella parte destra in basso. Da Agosto 2018 ho iniziato all'improvviso ad avvertire un senso di confusione mentale con vertigini e sensazione di mancanza di equilibrio, questi sintomi mi durano una ventina di minuti e a tutt'oggi spesso li avverto, a Febbraio di quest'anno ho avuto per 3 giorni le feci molto chiare e poi per 10 giorni melena e sangue vivo nelle feci. Recentemente feci normali e un paio di volte sangue vivo sulla carta igienica, qualche volta avverto un dolore alla parte superiore di una gamba (più volte in quella destra che in quella sinistra), dolore al petto, ho un dolore alle giunture della mano destra quando la uso per tenere il cellulare o qualcos'altro in mano e a volte mal di testa in parti diverse della testa. Da una decina di giorni ogni tanto ho anche una sensazione di mancanza d'aria, come se non riuscissi a respirare a fondo. Il medico di famiglia mi ha fatto fare visita urologica ed ecografia renale bilaterale e vescicale dove mi hanno diagnosticato dei calcoli renali poi scomparsi nelle 3 ecografie successive (ora si vede solo della renella), una tac apparato urinario senza MDC che non ha evidenziato nulla di anomalo; radiografia cranio che non ha evidenziato solo una deviazione del setto nasale che ho da anni, elettroencefalogramma che ha evidenziato lievi anomalie sulla regione temporale (stesso risultato di un elettroencefalogramma fatto nel 2006), visita neurologica (non avevo i sintomi neurologici durante la visita) e risonanza magnetica encefalo e tronco encefalico senza MDC che non ha evidenziato nulla di anomalo, visita ortopedica con radiografia mani ed elettromiografia degli arti superiori che non hanno evidenziato nulla di anomalo. visita cardiologica con elettrocardiogramma ed elettrocardiogramma sotto sforzo che non hanno evidenziato nulla di anomalo, visita oculistica con fondo oculare che non ha evidenziato nulla di anomalo, checkup angiologico che non ha evidenziato nulla di anomalo, radiografia al torace che non ha evidenziato nulla di anomalo, durante la melena andai al pronto soccorso e mi fecero una colonscopia senza preparazione interrotta per presenza di feci dove si vedeva solo del sangue; ho fatto poi colonscopia con preparazione e gastroscopia che non hanno evidenziato nulla di anomalo. Dopo aver fatto la preparazione con colirei per la colonscopia dopo le prime due evacuazioni non avevo più melena nè sangue vivo nelle feci. Mi hanno fatto fare delle analisi del sangue: emocromo (dopo l'episodio di melena avevo l'emoglobina a 13.8 recentemente è risalita a 15.1), VES, PCR, Fattore reumatoide, proteine, ANA, ENA, anticorpi anti-citrullina, urine esame completo, feci esame chimico e microscopico, reazione di waaler rose, ricerca parassiti nelle feci, analisi per rischio cardio vascolare, test di funzionalità epatica, test ormoni della tiroide e AFP. I valori fuori range sono valore AFP che è a 16.08 U/ml e il valore del colesterolo HDL che è 34. Nelle urine nella prima analisi di Marzo hanno trovato rari leucociti 1-3 P.C e qualche cristallo di calcio OSS., in quelle di Aprile rari leucociti 1-3 P.C e alcuni urati amorfi. Il gastroenterologo pensa ad un angioma che si era aperto e adesso richiuso sfuggito alla colonscopia o a una malformazione nell'intestino tenue, mi ha consigliato di fare lo studio del tenue mediante videocapsula e sono ora in lista d'attesa. I valori pressori misurati più volte variano tra 120 e 142 la massima (142 solo quando sono stato recentemente al pronto soccorso per la sensazione di mancanza di respiro, si è poi abbassata da sola a 120 dopo qualche ora, e la minima sempre tra 85-89). A breve farò una visita otorinolaringoiatrica. Sono molto preoccupato soprattutto per il valore AFP (mi hanno fatto fare un'ecografia addome qualche giorno fa e tutto è nella norma), i medici che ho consultato hanno molti dubbi e nessuno riesce a fare diagnosi, dicono che il valore AFP potrebbe essere collegato all'episodio di melena con sanguinamento rettale che ho avuto a Febbraio. Potrebbe essere utile fare una RM encefalo e tronco encefalico questa volta con MDC? Mi potete consigliare qualche esame o visita da fare per arrivare ad una diagnosi? Questi sintomi mi stanno dando molti problemi sia al lavoro che nella vita di tutti i giorni e sono spaventato per il valore AFP.