03-01-2017

Meniscopatia mediale: posso fare sport?

Buongiorno, sono una ragazza di 17 anni e gioco a pallacanestro. Un giorno, durante un partita, dopo aver messo giù il ginocchio ho sentito un "crack" e un immediato dolore nella parte interna. Sono andata dal mio ortopedico che mi ha prenotato una RMN, e l'esito è stato "in esiti di intervento Per la ricostruzione del legamento crociato anteriore si apprezza irregolarità di segnale dello stesso che appare ispessito e mostra decorso conservato. Assottigliate le cartilagini di rivestimento in sede femoro-rotulea senza alterazioni di segnale. Notte fissurativi meniscali senza segni di rottura. Versamento articolare disposto nel recesso sottoquadricipitale".

Successivamente ho continuato le partite e gli allenamenti senza alcun tipo di fastidio o dolore. Un giorno però, dopo un allenamento, si è riproposto l'episodio con immediato dolore nella parte interna, ma già il giorno successivo solo fastidio e il progressivo guarimento. Sono così ritornata dal mio ortopedico che ha segnalato "un'iniziale meniscopatia mediale in esiti ricostruttivi LCA ginocchio sx" e di continuare l'attività fisica con ginocchiera. La mia domanda è: se continuo a praticare pallacanestro peggioro la situazione? Il mio ortopedico ha detto che posso continuare a giocare, però vorrei avere ulteriori pareri. Grazie in anticipo.

Risposta di:
Dr. Franco Gioitta
Specialista in Chirurgia generale e Ortopedia e traumatologia
Risposta

Mi pare prudente che Lei sospenda la attività sportiva per qualche tempo, in attesa che il suo ginocchio "si stabilizzi" e si guadagni del tempo per decidere il proseguo delle cure, non potendosi escludere la necessità di una Artroscopia se il problema dovesse persistere: in questo periodo Le suggerisco terapia ciclica con FANS ( 4-5 gg di assunzione, da ripetere ogni 10 gg per tre volte), eventuale fisioterapia (Ionoforesi, Laser), esercizi di mantenimento trofismo muscolare.

Prenda anche in considerazione l'idea di una infiltrazione cortisonica, ex adjuvantibus; se nonostante tali cure il dolore si ripresenta o persiste, è necessario fare intervento a scopo diagnostico e curativo possibilmente. In tutto ciò non dimentichi che il suo ginocchio, già operato, non ha più la efficienza del 100% e andrebbe in ogni caso protetto da ipersollecitazioni. Auguri

TAG: Medicina dello sport | Ortopedia e traumatologia | Sport e Fitness