20-01-2017

Metastasi all'utero in stato avanzato

Salve a tutti, mia madre, 52 anni è stata ricoverata per un intervento d'urgenza al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma che ha comportato la rimozione dell'utero al quale aveva un tumore. Oggi via mail mi è stato spedito l'esame istologico al quale è stata sottoposta. Qualcuno cortesemente mi potrebbe dare una mano ad interpretarli? Al telefono mi è stato detto che la metastasi è in uno stato avanzato e il cancro le è arrivato alle ossa. Inoltre tengo a precisare che in questo momento lei si trova all'ospedale di Albano Laziale dove è stata ricoverata d'urgenza poiché gli si è perforato lo stomaco 2 giorni dopo essere stata dimessa dal suddetto ospedale.

Pagina 1. Materiale in esame A DOCCIA PARIETOCOLICA DX B ANNESSO SIN C ANNESSO DX D DOCCIA PARIETOCOLICA DX E DOCCIA PARIETOCOLICA SIN F OMENTO DESCRIZIONE

  • Frammenti di tessuto fibroadiposo di cm.1.
  • Tuba di cm. 4 con ovaio sostituito da neoformazione solida si cm. 19 con aree di necrosi.
  • Tuba di cm. 3,5 con ovaio sostituito da neoformazione solida si cm. 12 con aree di necrosi.
  • Tessuto fibroadiposo di cm. 3x1x0,2.
  • Tessuto fibroadiposo di cm. 2x1,6x0,2.
  • Lembo omentale di cm. 10,5x4,5x1,2.

DIAGNOSI

  • Tessuti esenti da localizzazione neoplastica
  • Tessuti ovarici e tubarici infiltrati da adenocarcinoma scarsamente differenziato.
  • Tessuti ovarici e tubarici infiltrati da adenocarcinoma scarsamente differenziato.
  • Tessuti infiltrati da microfocolai di adenocarcinoma.
  • Tessuti infiltrati da microfocolai di adenocarcinoma.
  • Tessuti omentali infiltrati da adenocarcinoma scarsamente differenziato.

Trattasi Istologicamente di adenocarcinoma infiltrate in gruppi solidi ed in singoli elementi, comprendente cellule ad anello con castone, alle indagini immunoistochimiche positività per CK7, CDX2 e p53 e negatività per CK20, TTF1 e PAX8. Reperti morfologici ed immunoistochimici compatibili con localizzazioni metastatiche di adenocarcinoma del tratto gastrointestinale (probabile stomaco); necessario raccordo anatomo-clinico.

Pagina 2. Materiale in esame UTERO DESCRIZIONE: Utero di 7x3,5x4 con nodulo miomatoso a livello della cervice di cm. 3,5. Istologicamente sia a livello dello stroma cervicale che del miometrio si osservano diffusi emboli neoplastici endovascolari. DIAGNOSI: Diffusi emboli neoplastici endovascolari di adenocarcinoma a livello della cervice e del miometrio Leiomiomia. Foci di adenomiosi del corpo uterino. Endometrio esente da atipie. Mucosa cervicale esente da atipie.

Pagina 3. Materiale in esame ES. CITOLOGICO VERSAMENTO PLEURICO. DIAGNOSI: Liquido negativo per cellule atipiche.

Questo è il quanto. Grazie in anticipo

Risposta di:
Dr. Mirco Bindi
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione e Oncologia
Risposta

Gentile Signore, Sua madre è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per una diffusione metastatica da un carcinoma intestinale. Nel referto fanno riferimento allo stomaco, ma il fatto che qualcuno le abbia comunicato le metastasi ossee, orienta più per un carcinoma del colon - grosso intestino che per lo stomaco. Questo tumore tende a diffondersi nell'addome e anche negli organi distanti, in special modo le ossa. Le due masse di 19 e 12 cm nell'ovaio destro e sinistro altro non sono anche esse metastasi.
L'intervento deve essere stato difficile e lo dimostra il fatto che ha una perforazione dello stomaco. In queste condizioni sono necessarie cure che solo l'ospedale può effettuare. Inoltre in questa grave situazione, è meglio un ospedale vicino casa per la vicinanza dei familiari. Cordiali saluti

TAG: Oncologia | Organi Sessuali | Salute femminile | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!