14-03-2006

Mia figlia di 16 anni ha avuto una trombosi

Mia figlia di 16 anni ha avuto una Trombosi dell'Arteria cilioretinica. Nel corso dei vari esami eseguiti le è stato diagnosticato uno Shunt dx-sn di lieve entità. Al momento viene curata con cardio aspirina, ma la chiusura dello shunt da alcuni medici ci è stata consigliata, da altri no. Vorrei sapere il Vs. parere e conoscere il nome di un cardiologo con esperienza in questo settore cui potersi rivolgere. E' sconsigliata l'attività fisica?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Personalmente, a motivo del fatto che già si è verificato un evento embolico, sarei favorevole alla chiusura della comunicazione interatriale, che proporrei di fare con la tecnica dell’”ombrellino”, senza cioè un vero intervento cardiochirurgico (se possibile). Purtroppo non mi è possibile darLe l’indicazione di un Centro specifico ove tali interventi vengono eseguiti, ma non credo sia impossibile avere un consiglio dal suo Medico o dall’Ospedale ove sua figlia è seguita. Rimanderei attività fisiche pesanti (di tipo sportivo) a dopo l’intervento.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!