29-03-2006

Mia madre di anni 82 assume rytmonorm 325 mg 2

Mia madre di anni 82 assume rytmonorm 325 mg 2 volte al di, moduretic 1 cp al di, dilatrend 25 mg (1cp intera al mattino e mezza la sera). Al PS il medico di guardia, riscontrando tachicardia atriale, blocco 2:1 FC 60 battiti al minuto in buon compenso Emodinamico, le ha consigliato la riduzione della Terapia: eliminare il rytmonorm 325 mg e riduzione a due volte la settimana del moduretic cp (prima lo assumeva tutti i giorni). Deve seguire il consiglio del medico del PS? Cosa puo' succedere con la Frequenza cardiaca bassa (meno di 60 battiti al minuto)? Grazie.

Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Deve consultare un cardiologo per adeguare la terapia. La frequenza cardiaca bassa diventa un problema sotto i 40 battiti/minuto.