L’ESPERTO RISPONDE

Mia mamma ha eseguito un ecodoppler dei vasi

Mia mamma ha eseguito un ecodoppler dei vasi epiaortici con il seguente risultato: Assi carotidei: vasi normali per calibro. Diffuso espessimento intimale. Piccola placca fibrocalcifica in sede di biforcazione sinistra, estesa alla carotide esterna, in assenza di anomalie di flusso. Assi succlavi e vertebrali: pervi. Mia mamma ha da tempo il... Leggi di più colesterolo che oscilla tra i 220 e 280. Il cardiologo gli ha prescritto le stamine (totalip 20) . L'incertezza nell'iniziare l'assunzione delle stamine deriva dal fatto che a maggio ci siamo resi conto che il livello della creatinchinasi era di 266. Volevo sapere se il risultato dell'ecodoppler è una cosa grave e che consiglia di fare con le statine? Ovviamente ha iniziato una dieta stretta e l'uso di omega tre (2mg)

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche

La presenza di una placca carotidea rende molto importante la riduzione del colesterolo. In particolare ci si dovrebbe basare, più che sul colesterolo totale, su quello LDL; nel caso di sua madre l’obiettivo è quello di fare scendere questo colesterolo LDL sotto i 100 mg/dl. L’uso di statine è il mezzo più appropriato per raggiungere questo risultato. In presenza di un modesto aumento di CPK, ma in assenza di sintomatologia (dolori muscolari),... Continua potrebbe anche continuare il farmaco; una alternativa è sostituire il totalip con un’altra statina, ad esempio la pravastatina a 40 mg. Non vedo motivo di usare gli omega tre, a meno che vi sia una trigliceridemia superiore ai 250 mg/dl.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Ecodoppler: che cos'è e quando eseguirlo
Ecodoppler: che cos'è e quando eseguirlo
2 minuti
Cuore: quando è sano, quando si ammala
Cuore: quando è sano, quando si ammala
1 minuto
Aterosclerosi: che cos'è e come evitarla?
Aterosclerosi: che cos'è e come evitarla?
1 minuto
Arteriosclerosi: che cos'è?
Arteriosclerosi: che cos'è?
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina dello sport
Prov. di Salerno
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Verbano Cusio Ossola
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Enna (EN)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Torino (TO)
Specialista in Geriatria e Gerontologia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Napoli (NA)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano