Mia moglie di 53 anni è stata operata nel 2004 per adenocarcinoma al retto con asportazione di 11 cm. di intestino. Non sono state necessarie terapie ed è sempre stata sotto controllo con colonoscopie ed esami vari. Quest'anno ha avuto una alterazione dei valori del fegato ma sembra dovuto solo a menopausa e cattiva alimentazione. Eco addome,... Leggi di più fegato ecc nella norma. Ora sono circa 15 giorni che avverte un forte dolore tra la scapola dx e la spina dorsale con interessamento del braccio dx. Il medico che l'ha visitata, pur facendole fare tutti ii movimenti possibili non ha notato niente nè tantomeno mia moglie ha avuto dolore. Non sembrano ne dolori ossei ne muscolari. Rx torace fatti la scorsa settimana nella norma. Dopo una cura di sinflex e di altro antiinfiammatorio, senza grossi risultati e ora passsata ad iniezioni di dicloreum 75. Il dolore persiste, molto profondo, che si irradia, anche se mi dice un pò attenuato Capisco che a distanza è molto difficile fare una diagnosi ma le vorrei chiedere se per la sua esperienza potrebbe trattarsi di qualcosa di oncoogico? Dovremmo preoccuparci di nuovo come già nel passato? La ringrazio per la eventuale risposta