MIA MOGLIE SABRINA, 40 ANNI, PURTROPPO HA GIA' AVUTO A 37 UN INFARTO ACUTO E IL 10 SETT. 2005 UN'Aritmia CON CONSEGUENTE ARRESTO PER ALCUNI MINUTI. IO HO CERCATO DI RIANIMARLA CON MASSAGGIO E RESPIRAZ. BOCCA A BOCCA. PURTROPPO FUORIUSCIVA DELL'ACQUA CHE AVEVA APPENA INGERITO PER L'ASSUNZIONE DI MEDICINE, QUINDI NON SO FINO A CHE PUNTO POSSA ESSER... Leggi di più SERVITO IL MIO DA FARSI. ORA E' RICOVERATA ALLA MAUGERI DI PAVIA PER LA Riabilitazione COGNITIVA PERCHE' NON RICORDA NULLA, DOVUTO APPUNTO ALLA MANCANZA DI OSSIGENO. QUELLO CHE VI CHIEDO SONO ALCUNE DOMANDE CHE MI SONO POSTO DOPO I DUE FATTI SCONCERTANTI. VI ANTICIPO CHE NOI ABBIAMO DUE FIGLI UNA DI 3 ANNI E UNO DI 6. MIA MOGLIE NON HA MAI AVUTO COLESTEROLO ALTO E TUTTI ALTRI VALORI CHE POSSONO PORTARE A FATTI DEL GENERE. E' STATA ANCHE TRATTATA ANCHE CON DELLA FOLINA E ANCORA IN CURA CON IL PROF. MARGONATO DEL SAN RAFFAELE. E' POSSIBILE CHE TUTTO SIA CAUSATO DALLE GRAVIDANZE? MI SPIEGO. DOPO LA PRIMA E' ANDATO TUTTO BENE. DOPO 20 GIORNI DALLA SECONDA HA AVUTO L'INFARTO ACUTO SALVATA AL S. MATTEO CON DEFIBRILLATORI E CON IMPIANTO DI STENT. LA SECONDA DOMANDA, COME E' POSSIBILE CHE SIA ANCORA VIVA DOPO CIRCA 11 MINUTI DI ARRESTO E MANCANZA DI OSSIGENO? TERZA DOMANDA, DOPO L'IMPIANTO DI UN Defibrillatore ESEGUITO DIECI GIORNI DOPO L'ARITMIA POTRA' FARE QUELLO CHE FACEVA PRIMA A LIVELLO MOTORIO? QUARTA E ULTIMA, PERCHE' SI PROCEDE A FISIOTERAPIA ANCHE SE IN QUESTO MOMENTO HA PIU' BISOGNO DI UNA RIABILITAZIONE COGNITIVA? GRAZIE.