Gent. Dottore, ho 36 anni, maschio. Ho eseguito un'ecografia addominale di controllo da cui sono emerse le seguenti due risultanze:Reni simmetrici e di volume normale; nei limiti lo spessore corticale; non idronefrosi; alcuni microliti intraparechimali bilateralmente (max 4 mm al gci di sinistra)".Prostata, esaminata con scansioni sovrapubiche, con volume e morfologia normali per l'età; calcificazioni metaflogistiche nel parenchima periuretrale". Rispetto a questo organo, già nel 2006 furono evidenziate alcune "calcificazioni postflogistiche".Preciso di non assumere farmaci, non fare uso di alcolici né tabacco. Sono uno sportivo semi-professionista e, in questo senso, assumo 2 g/die di vitamina C sotto forma di acido ascorbico e seguo una dieta con apporto proteico di 2g/kg di massa magra. Assumo circa 3 litri di liquidi al giorno, di cui almeno 2 di pura acqua. Gli esami delle urine e del sangue non hanno indicato anomalie, ma da circa dieci anni ho costantemente bassi livelli di acido urico (intorno ai 2,8 mg/dl). Rispetto a quanto evidenziato dall'ecografia non ho al momento alcun sintomo, ma gradirei un Vs. parere. Grazie.