Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-10-2018

Microlitiasi e cisti al rene

Gentili dottori, ho 53 anni e sono in perimenopausa. Sono alta 1,70, peso 65 kg. Prendo una compressa di sequacor al di 1,25 mg per un’ ipertensione borderline. Recentemente proprio in seguito a questa ipertensione il cardiologo mi ha prescritto una serie di esami. ECG in norma Holter cardiaco presenti 108 extrasistoli sopraventricolari e 3 ventricolari per le quali a breve farò un ECG da sforzo. Ecografia renale bilaterale: Microlitiasi renale, cisti rene sinistro Reni forma margini e dimensioni regolari spessore cortico midollare conservato Non segni di idronefrosi bilateralmente si apprezzano alcuni spot iperecogeni (2-3 mm) a sinistra piccola ciste di 2 cm. Assenti Los in sede surrenalica. Esami del sangue: assetto glicemico nella norma assetto lipidico nella norma CPK nella norma funzionalità epatica nell'ano funzionalità renale nella norma (creatinina 0,56 mg - azotemia 26 mg - GFR 107 ml/min) uricemia nella norma sodio e potassio nella norma lieve anemia ipocromica microcitica sideropenica HGB 11,05) Ferro 50 microgrammi V.N. 37- 145. Ferritina 5 ng/ml V N 10 - 250. Transferrina 346 mg/dl V.N. 190- 300. vitamina B12 912 pg/ml V.N. Acido folico nei limiti inferiori della norma Esame Urine PH 5,5 V n 5.5 - 6.5 densità relativa 1011 V.N. 1015 - 1025 colore giallo paglierino per il resto tutto nella norma.
Ho una pregressa tiroidite autoimmune che tratto con Eutirox 75 mg per 5 giorni 100 mg i restanti due giorni della settimana Inoltre ho una OSTEOPOROSI lieve che tratto con DBase 25000UI ogni 15 giorni.

Le pongo le seguenti domande: Ritiene sia il caso che consulti un nefrologo? le confesso che sono un po' preoccupata per la situazione renale.In primo luogo per la ciste e poi per la renella. Il medico di base mi ha semplicemente suggerito di rifare l'ecografia fra sei mesi e di bere più acqua senza specificare la quantità. Io normalmente bevo circa 1 - 1,2 l. E’ poco? Devo seguire una dieta particolare per la tendenza ai calcoli? in passato mi trovarono un calcolo di pochi millimetri che si sciolse semplicemente bevendo 2 litri e più di acqua al giorno. Ora però non riesco a bere tanta acqua. Vi ringrazio per i consigli e auguro una buona serata.

Risposta

Verosimilmente lei è per costituzione predisposta alla formazione di calcoli, ma l'attuale manifestazione ci pare molto limitata e non preoccupante. Molto probabilmente quello che si vede in ecografia è costituito da minime incrostazioni della superficie interna del rene. L'importante è che non crescano nel tempo e per questo la diluizione delle urine è l'unico consiglio veramente saggio da dare. Indicativamente, l'assunzione di un litro e mezzo di liquidi al giorno dovrebbe già metterla al riparo. La piccola cisti non ha alcun significato. Non vi sono diete realmente utili da seguire. Il controllo periodico (ogni 1-2 anni in assenza di sintomi significativo) parrebbe l'indicazione più ragionevole.

TAG: Adulti | Esami | Nefrologia | Reni e vie urinarie | Salute femminile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!