Buongiorno in data 25 maggio mio marito è stato sottoposto a nefrectomia radicale per la presenza di una neoformazione. Oggi abbiamo avuto esito della biopsia, trattasi di carcinoma a cellule renali cistico (pattern a cellule chiare) grado 2 sec.ISUP infiltrante il pachiderma renale con focale coinvolgimento della capsula renale senza superamento della medesima. Concomitano etesa e marcata necrosi,essudazione istiocitaria. Non evidenza di invasione vascolare.Uretere esente da infiltrazione neoplastica. Strutture iliari esenti da infiltrazione neoplastica. Questo quanto presente su referto istologico. Il rene rimasto non è molto efficiente e l'insufficienza renale è classificata allo stadio G4. Cosa si deve fare per essere certi che qualche cellula non sia scappata..e che la cosa finisca qui? Anche nell'altro rene con tac a contrasto era stata notata una cisti definita complicata di quasi 2 cm. in questi giorno abbiamo notato che la temperatura verso sera sale a 37,5 o 37,6..non supera i 38°...mattina normale. Stanchezza .. Anni del paziente 69. quale è in italia l'ospedale piu' idoneo al trattamento di questo caso? grazie per il riscontro