02-12-2012

Mio figlio di 2 anni l'8 novembre e stato

mio figlio di 2 anni l'8 novembre e stato sottoposto a intervento con taglio inguinale erniotomia,orchidopessi.dopo 8 giorni al controllo e risultato testicolo in sede.ora passati 22giorni risulta testicolo fuori sede dovuto al "ritiro"dei punti interni che portano il testicolo nuovamente fuori sede.il dott.consiglia di operare nuovamente li dove gia operato constatando al momento della visita che anche l'altro testicolo e da operare,quando questo è sempre stato un testicolo in ascensore. ora voglio sapere se questa operazione e necessaria,sia a un testicolo che all'altro.e quali sono le conseguenze in futuro se io non lo volessi far piu operare?ringrazio per la risposta.
Risposta

Gentile Signore,

innanzi tutto ci chiediamo se l'intervento sia stato eseguito da un nostro Collega specialista in urologia, con competenze pediatriche. Il fallimento della fissazione testicolare (orchidopessi) ci lascia un poco interdetti, come anche il fatto che non sia stato eseguito l'intervento anche dall'altro lato, se ve ne era la necessità. D'ogni modo, è senz'altro opportuno che la situazione venga corretta definitivamente. Essendo già stata risolta l'ernia inguinale, l'intervento ulteriore potrebbe essere eseguito verosimilmente solo per via scrotale, con modesta invasività.

Saluti

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia