08-03-2006

Mio padre di 74 anni è stato ricoverato a

Mio padre di 74 anni è stato ricoverato a dicembre per una ischemia cerebrale che fortunatamente non ha lasciati strascichi, dovuta, si pensa, all'occlusione totale della carotide dx e parziale (40%) di quella sx. da quando è stato dimesso, prende ticlopidina, ma le ultime analisi hanno rilevato un abbassamento lieve dell'Ematocrito e degli eritrociti. tenendo conto che in passato era stata diagnosticata anche un'Ulcera gastro-duodenale, ma che ora non c'e' più (almeno così dice la Gastroscopia effettuata a dicembre che rivela una gastropatia e alcuni polipi) si può pensare di sostituire la ticlopidina con l'aspirina o con qualche altro farmaco, magari meno distruttivo? La ringrazio in anticipo e resto in attesa di una Sua risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se suo padre perde sangue dall’ intestino non è conveniente passare alla Aspirina, che è più potente della Ticlopidina. Bisognerà però essere certi che ci sia una perdita di sangue. Potrebbe essere utile una valutazione del sangue occulto nelle feci. Ne parli comunque prima con il suo medico di famiglia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!