Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Mio padre e' attualmente ricoverato e siamo in

MIO PADRE E' ATTUALMENTE RICOVERATO E SIAMO IN ATTESA DI UN CONSULTO CHIRURGICO ED ONCOLOGICO E DI SEGUITO VI RIPORTO IL RISULTATO DELLA TAC PER UNA VS OPINIONE IN MERITO INIZIA DATA ESAME : 20.06.08 TC FEGATO TC ADDOME SUP E INF (SENZA E CON CONTRASTO) ESEGUITO ESAME TC DELL'ADDOME SUPERIORE DOPO SOMMINISTRAZIONE DI McD IODATO IN FASE ARTERIOSA, PORTALE E TARDIVA, COMPLETATO CON SCANSIONI TARDIVE SULL'ADDOME INFERIORE. FEGATO DI AUMENTATE DIMENSIONI, CARATTERIZZATO DALLA PRESENZA DI NUMEROSE FORMAZIONI NODULARI IPODENSE DI ASPETTO RIPETITIVO DELLE DIMENSIONI COMPRESE TRA POCHI MM E 2,5 CM E DI ASPETTO CONFLUENTE IN S3 (DIAMETRO MAX COMPLESSIVO 5 CM). COLECISTI ATROFICA. IN CORRISPONDENZA DEL CORPO PANCREAETICO DI EVIDENZIA LESIONE IPODENSA A MARGINI INDEFINITI DEL DIAMETRO MAX DI CA 2 CM; A MONTE IL WIRSUNG APPARE NOTEVOLMENTE DILATATO (CALIBRO MAX 24 MM) E IL PARENCHIMA ATROFICO. ESTESA TROMBOSI DELLA VN SPLENICA, PER VEROSIMILE INFILTRAZIONE. NON SEGNI DI INFILTRAZIONE A CARICO DELLA AA SPLENICA. ALCUNI LINFONODI PERIPANCREATICI DEL DIAM MAX DI 15 MME E ALL'ILO EPATICO DI 18 MM. IL QUADRO E' DA RIFERIRE IN PRIMA IPOTESI A LESIONE PRIMITIVA PANCREATICA CON SECONDARIETA' EPATICHE E LINFONODALI. NON ALTERAZIONI DENSITOMETRICHE FOCALI A RENI, SURRENI, MILZA. DISCRETA QUANTITA' DI VERSAMENTO FLUIDO NELLO SCAVO PELVICO E MINIMA QUANTITA' PERIEPATICA. FOCALE DILATAZIONE ANEURISMATICA DELL'AORTA SOTTORENALE (DIAM MAX 3,2 CM X 3 CM) CON TROMBOSI PARIETALE ECCENTRICA (LUME VERO 16 X 16 MM). FINISCE SALUTI
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Dal referto radiologico si rileva la possibile diagnosi di un tumore maligno del pancreas con metastasi epatiche diffuse ed invasione neoplastica dei vasi venosi addominali. Purtroppo, se le cose stanno così, non sembra ci9 sia da poter fare nulla, se non tentare una chemioterapia per tentare di rallentare la progressione tumorale. E’ quindi necessario che siu rivolga allo specialista oncologo.
Risposto il: 30 Giugno 2008
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali