12-04-2006

Mio padre sessantenne e' stato nefrectomizzato 10

mio padre sessantenne e' stato nefrectomizzato 10 anni fa per un carcinoma al rene sx ora tre mesi fa il fegato e pieno di metastasi il 3 marzo gli e' stato praticato una embolizzazione del lato sx, tra un mese dovrebbe fare il dx intanto vorrei sapere perche' continua ad avere febbre, prima di cio' non l'aveva mai avuta gli è venuta dopo il trattamento e comunque astenia e normale? quanto tempo può durare questo fenomeno?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La febbre che presenta suo padre potrebbe dipendere dalla procedura di chemioembolizzazione, essendone una conseguenza frequente. Solitamente può perdurare per una settimana dalla procedura terapeutica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!