Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-07-2018

Mioclonie diurne

Salve, ho 21 anni da poco compiuti e da circa una settimana a questa parte mi prendono improvvisi scatti di tutto il corpo, di giorno. Come quando ci si sta per addormentare - solo che in quei momenti ero seduta al cellulare, o comunque in momenti abbastanza tranquilli e di veglia. All'inizio non ci ho fatto caso, ieri ho avuto l'ennesimo e l'ho "considerato" - a memoria potrebbero essere 5-6, ma non penso più di dieci. Sono preoccupatissima. Mi si domanda se sono stressata, effettivamente ho avuto momenti di stress in passato (litigi pesanti con famigliari, pianti, crisi nervose e tremori durante il pianto - pur non essendo una persona da crisi nervosa), ultimamente però era tutto passato e avevo come rimosso la cosa, vivendo tranquilla e frequentando l'università con molta calma, tanto che quando ho detto a mia madre che potrebbe essere lo stress mi risponde: "sì ma quale stress? a me sembri fin troppo rilassata" (per l'università).

È un paio di sere che vado a letto tardi e/o sto al cellulare, ma credo che queste mioclonie avvengano da prima di questo. Non faccio sport ma ho trasportato pesi da entrambe le braccia (due fardelli d'acqua per un lungo percorso, tracolla pesante ogni mattina e ogni sera) e ho pensato si potesse collegare, anche se non ricordo quando esattamente, e se questi spasmi improvvisi li abbia avuti da prima. Certo è che ho un lieve mal di schiena, al centro, e ho un atteggiamento cifotico (no cifosi). Sono ipocondriaca ma questi spasmi sono avvenuti in un periodo in cui ero certa di non avere nulla, e nei quali nulla mi preoccupava più di tanto.
Stanotte per colpa di questa preoccupazione ho dormito male e ho notato che, mentre cercavo di riaddormentarmi, la testa aveva questi piccoli scatti - pochi e radi, ma più di uno, mentre cercavo di sprofondare nel sonno. Questo penso sia fisiologico, ma forse non so se è collegabile agli spasmi diurni; inoltre un lieve mal di testa la sera, a sinistra - e poi ogni tanto dietro sulla nuca in basso, ma proprio pochissimo. In generale non soffro di mal di testa e quando ne soffro è debole e raro, come questa volta qua.

Non ho mai avuto spasmi prima, neanche l'anno scorso quando soffrivo di ansia e attacchi di panico, ed era un periodo molto molto peggiore di quest'anno. Oggi pomeriggio chiamo il dottore di base, ma devo preoccuparmi? Sono molto in tensione, anche perché passo molto tempo al cellulare - ma a chattare, come molti - e niente sport, poca verdura (ci sto lavorando per mangiarne di più). in generale godo di buona salute, ho fatto esami del sangue e urine a settembre ed era tutto perfetto, cardiografia perfetta, non fumo sigarette canne né bevo alcolici e caffè (mai). Durante l'adolescenza pesavo 50kg, da agosto ho notato di pesare intorno ai 46/47 kg e da allora sono rimasti abbastanza stabili (quando mangiavo poco regolare, arrivavo a 45). altezza 165 ca. Grazie tantissime.

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Se quelli che definisce "scatti" non si associano a disturbi di coscienza in genere non hanno significato di malattia. Se persistono o aumentano e se si presentano al risveglio può essere utile una visita neurologica e l'esecuzione di un esame Elettroencefalografico.

TAG: Disturbi dell'umore | Esami | Giovani | Malattie neurologiche | Neurologia | Radiodiagnostica | Sistema Muscolo-Scheletrico | Sistema nervoso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!