Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Misurazione a domicilio

Gentile dottore, il mio fidanzato 42enne lamenta quando beve molto caffè o alcolici (modeste quantità alcune volte ai pasti) dei mal di testa non molto forti ma continui per ore (in genere fino a quando non si addormenta) sulla fronte al lato destro e dietro la nuca. Durante uno di questi mal di testa ha misurato la pressione e la arteriosa era addirittura a 115! Svolge regolarmente Attività fisica (gioca a Calcio, con relativo allenamento 2 volte a settimana), non fuma ma mangia spesso in maniera disordinata. Ha da pochi giorni fatto le analisi i cui valori risultano essere tutti nella norma. Non riesco in alcun modo a convincerlo di recarsi presso un centro di ipertensione nè dal suo medico di base in quanto, a suo dire, non ho nulla di cui preoccuparmi perchè si tratta soltanto di "sbalzi" (altre volte che l'ha misurata i valori della pressione risultavano essere nella media), in realtà io invece sono MOLTO preoccupata anche perchè mi sento totalmente impotente e mi lascia senza parole la sua ostinatezza (l'ho sempre considerato una persona intelligente...). Potrebbe cortesemente darmi Lei qualche suggerimento su come muovermi? Ho già pensato di acquistare un apparecchio per la pressione in farmacia e misurargliela ogni fine settimana (quando cioè ci vediamo, purtroppo al momento io sono a Roma mentre lui è a Napoli), ma per il resto cosa potrei fare?
Grazie in anticipo per l'attenzione
Risposta del medico
Dr. Giuseppe Cioffi
Dr. Giuseppe Cioffi
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia dell'apparato digerente
Purtroppo non è possibile far niente per chi non si vuol curarae. Quella di misurare la pressione a domicilio è sicuramente una buona idea.
Risposto il: 26 Giugno 2006
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali