Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-10-2018

Misurazione della pressione

Buonasera Dottore,vorrei se possibile dei chiarimenti riguardanti una situazione da me riscontrata da una settimana. Ho 25 anni,sono un ragazzo normopeso e ho smesso di fumare. Ho sempre avuto la pressione nella norma che oscillava dai 100 ai 120 della massima ai 65-80 della minima. Durante una visita il.mio medico (senza farmi aspettare del tempo prima della misurazione e in evidente stato di emotivita')mi ha riscontrato una pressione di 160/90.

Da quel giorno mi controllo la pressione costantemente 2 volte al giorno e segno ogni volta i valori. La mia prima misurazione e' sempre piu' elevate delle altre, sopratutto la.massima che arriva anche a 140 poi la seconda e la terza scende quasi sempre a valori massimi di 125/78 mai superiori ai 130/80. Ho eseguito un holter delle 24 ore e i valori sono risulati elevati anche di 150/90 ma ero sempre in tensione appena l'apparecchio si gonfiava.

Ora la.mia domanda e' la seguente:e' possibile che le prime misurazione siano sempre superiori alle altre?(di solito mi metto seduto e misuro senza aspettare del tempo),e' possibile che la.mia paura di avere la pressione alta abbia falsato l'esame delle 24 ore? Ho fatto una visita dal cardiologo completa 2 anni fa causa attacco di panico avevo pressione 120/80 cuore perfetto. La ringrazio per l'attenzione e le auguro buona giornata.

Risposta

La sua pressione è normale.... I valori reali sono quelli della terza misurazione... Il suo temperamento emotivo è responsabile di quei modesti picchi pressori...

TAG: Apparato circolatorio | Cuore | Giovani | Ipertensione | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!