16-10-2003

Mononucleosi infettiva

Caro dottore, il mio quesito non è dei più semplice e cercherò di raccontarlo nel migliore dei modi procedendo per gradi, sperando di essere chiaro il più possibile. Due anni fa, facendo un semplice controllo del sangue ho trovato le mie Transaminasi leggermente mosse. Facendo i markers per le epatiti virali sono risultato negativo a tutte. A distanza di due anni ho rifatto gli stessi esami e le mie transaminasi sono risultate nuovamente mosse. Sempre di poco. Sono stato ricoverato all'ospedale per dei controlli. I markers evidenziano positività per il virus dell'epatite b, l'ecografia ha dimostrato che il fegato è di dimensioni del tutto normali. Facendo l'esame dell'HBV DNA, risulto negativo. Ultimamente ho trovato i risultati di analisi che ho fatto ben 10 anni fa, scoprendo che già quando ero piccolo avevo le transaminasi più alte della norma. Ripeto che non sono molto mosse (non hanno mai superato le 200 Unità). In passato il mio medico curante mi disse che avevo avuto la mononucleosi infettiva, la quale può portare le transaminasi ad alzarsi. Io non ho più la minima idea di ciò che io possa avere. Può darsi che abbia l'epatite b da quando ero piccolo, allora in tal caso, perchè negli esami di due anni fa risulta che avevo gli anticorpi del vaccino, che io ho fatto nel 1992? Me le hanno sbagliate evidentemente. Ultimamente ho fatti gli esami per controllare i valori della bilirubina, fosfatasi alcalina e gamma g.t. ma è tutto normale, l'unica cosa fuori posto sono sempre loro, le transaminasi, dopo una perodo di cura con Ursilon 300 per un mese, sono sempre alte. Fra tre mesi ripeterò l'HBV DNA, in caso di positività,dovrò fare una biopsia e poi curarmi con l'interferone. Forse il mio problema non è molto chiaro, non ci capisce niente nessuno infatti, ma io volevo sapere cosa oltre alle epatiti virali e alla mononucleosi, possa portare le transaminasi ad alzarsi. Può essere una questione di costituzione fisica o di un alimento a cui si ha un'intolleranza ma non lo si sa? Ed inoltre, la mononucleosi può ritornare? E'possibile che io abbia l'epatite b da quando ero piccolo se risulto negativo all'HBV DNA se il mio fegato ha normale dimensioni e se le mie transaminasi sono mosse così lievemente? Posso essere soltanto portatore sano? Penso di abbracciare varie domande con il mio quesito. Il fatto è che sono un po' preoccupato perché sono giovane ed ho timore che la mia Epatite possa diventare fulminante o cronicizzarsi. La ringrazio vivamente e spero di non averla annoiata con la mia storia. Grazie!
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Effettivamente i quesiti che lei pone sono alquanto complessi ed impossibili da poter affrontare in questo contesto e con dati così confusi. Comunque non ritengo che possa essere presa in considerazione come causa del suo problema la Mononucleosi Infettiva. Piuttosto è necessario conoscere quali marcatori dell’epatite B siano risultati presenti (HBsAg, antiHBs, HBeAg, etc). Inoltre c’è da considerare che vi possono essere anche altre cause di danno epatico indipendenti dai virus epatitici, quale per esempio la statosi epatica, che si sta rivelando sempre più frequente quale causa di danno epatico. Pertanto le consiglio di raccogliere tutti gli esami che lei possiede e porli all’attenzione di un bravo epatologo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!